L’enigma del Kyo Jitsu di Pauline Sasaki

L’enigma del Kyo Jitsu di Pauline Sasaki

L’Istituto Europeo di Shiatsu ha pubblicato ieri, sul sito hadoshiatsu.org l’articolo L’enigma del Kyo Jitsu di Pauline Sasaki, scritto intorno al 2002, un’ importante trattazione del Kyo – Jitsu.

Ho perso il conto degli studenti che vengono ai miei seminari e mi dicono di praticare Shiatsu da molti anni e di volere ora imparare a fare del “lavoro energetico”. La mia risposta è sempre: “ Cosa credi di avere fatto finora?”.

Nonostante nella teoria dello Shiatsu venga affermato con chiarezza che il corpo fisico è una forma di energia, sembra esserci una dissonanza tra la comprensione intellettuale di questo fatto e la sua applicazione pratica. Essendo il Kyo e il Jitsu concetti energetici, cominciamo da una descrizione di come intendiamo il concetto di energia e come ci lavoriamo nello Shiatsu.

Riferimenti nel testo L’enigma del Kyo Jitsu di Pauline Sasaki

* Patrizia Stefanini, “Shiatsu e Fisica Quantistica”. Shiatsu Society News, inverno 1999, numero 72.

continua a leggere…


(ndr) Chi è Pauline Sasaki (1946-2010)? Operatrice Shiatsu per oltre 30 anni, insegnante presso lo Shiatsu Education Center of America, ha collaborato con Shizuto Masunaga, da cui ha ricevuto il compito di ricercare intorno alla natura energetica di Hara. Nel suo percorso di insegnante ha sviluppato uno stile, ancora oggi insegnato: il Quantum Shiatsu.

Perché è importante nell’universo culturale dello Shiatsu? Pauline Sasaki ha saputo coltivare una ricerca intorno allo shiatsu ricca di riferimenti scientifici, per quanto lei non fosse un’addetta ai lavori, ma solo, si fa per dire, un’appassionata di fisica quantistica. Ha quindi sviluppato, nel suo stile, un modello vibrazionale del meridiano, già intuitivamente evidenziato da Masunaga quando scrisse che

il meridiano ha natura e profondità variabile

Pauline Sasaki propose inoltre la possibilità, per tori, di spostare la centratura del baricentro lungo l’asse terra-cielo, al fine di contattare i diversi livelli energetici di ogni meridiano. Ha fornito molti altri contributi significativi per gli operatori shiatsu che vivono di questo lavoro e che hanno come obiettivo entrare in contatto con la persona che sta ricevendo per sostenerla nel suo percorso di trasformazione e movimento in vita.